Corsica, scontri violenti in spiaggia tra residenti e musulmani per le donne in burkini

Francia: Corsica,maxi rissa per foto a donne in burkini, 4 feriti

burkini(AGI) – Roma, 14 ago. – Almeno 4 persone, tra cui una donna incinta, sono rimaste ferite in modo non grave in una maxi rissa sulla spiaggia di Sisco, in Corsica, scoppiata a quanto pare a causa di qualche turista che ha fotografato donne che facevano il bagno in burkini. Secondo quanto riferito dai media francesi e dalla Bbc, che citano testimoni oculari, il gesto ha infastidito un gruppo di nordafricani e in breve dalle parole si e’ passato ai fatti. Durante la rissa sono saltati fuori anche arpioni e asce. I fatti sono avvenuti ieri e per riportare la calma si e’ reso necessario l’intervento di un centinaio tra poliziotti e gendarmi. L’episodio ha scatenato le proteste di 500 persone che sono scese in piazza stamani a Bastia, mentre dopo la rissa alcuni residenti hanno dato fuoco a due automobili appartenenti a membri della comunita’ nordafricana. Il ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve ha rilasciato una dichiarazione, confermando il ferimento delle quattro persone, ma mostrando cautela sui motivi che hanno scatenato la rissa. “I motivi e le circostanze sono ancora da definire con precisione”, ha detto. Il sindaco di Sisco, Angelo Vivoni, ha lanciato un appello alla “calma”. Il tutto e’ avvenuto mentre in Costa Azzurra si estende il ‘no’ al burkini. Dopo quella di Cannes, un’ordinanza del comune di Villeneuve-Loubet ha vietato di indossare in spiaggia il costume da bagno femminile usato dalle donne di fede musulmana. (AGI) Zec
(fonte)

Comments

comments

Un pensiero su “Corsica, scontri violenti in spiaggia tra residenti e musulmani per le donne in burkini

  1. SOLO UNA COSA SA DA FARE,CON STI STERCHI LURIDI,RISPEDIRLI DA DOVE SONO ARRIVATI,CON I LORO BARCONI O,VIA AEREO SPINGENDOLI,GIÙ ANCHE SENZA PARACADUTE.

I commenti sono chiusi.