Estorsione a un macellaio, mille euro a settimana: arrestato un nomade – Video

Andrea Cancelli e una foto d'archivioUn nomade è stato arrestato e una seconda persona è stata denunciato dai Carabinieri di Venezia per una estorsione ai danni del titolare di una macelleria di Padova. Si tratta di Andrea Cancelli, 39 anni di Monselice, per il quale sono scattate le manette e la custodia nel carcere di Padova, e di un uomo di 44 anni di Verona, denunciato.

L’uomo cade nella trappola dei carabinieri

I militari hanno bloccato i due dopo che si erano presentati all’esercizio commerciale della vittima per farsi consegnare 1000 euro in contanti, nascosti tra 50 chili di carne, anch’essa sottratta. Era una trappola: i carabinieri hanno fatto scattare le manette.

L’estorsione si è protratta a cadenza settimanale per quasi due anni, durante i quali il macellaio – residente nel Miranese, ma con le attività nel Padovano – ha vissuto forti momenti di sconforto per la minaccia di danni e furti alle proprie attività.
(fonte)

Comments

comments