Gli USA inviano col paracadute armi ai terroristi – Video

Iracheni accusano gli Usa di armare l’Isis dopo la scoperta di paracaduti con armi

terroristi

“Sono paracaduti americani utilizzati per mandare cibo ed armi all’Isis quando era a Baiji”

Il video divenuto virale su internet e riproposto su twitter dall’analista di Chatman Hayder al-Khoei mostra un gruppo di uomini, apparentemente soldati, e casse di rifornimento paracadutate appartenenti all’esercito degli Stati Uniti.

Another ‘U.S. supports ISIS’ video going viral in #Iraq. Parachutes & supply crates in Baiji refinery.pic.twitter.com/ow5VtuiOhO

“Guarda, la pellicola anche di questo. Sono paracaduti americani “, un uomo in lingua araba, dice in una traduzione acquisita da Infowars. “Siamo all’interno del campo petrolifero di Baiji. C’è qualcuno che non lo vede? Voi tutti vedete! “
 
La persona che parla continua a sostenere che sia il cibo e le armi sono stati forniti ai combattenti ISIS durante la loro permanenza nella zona. “Si tratta di paracaduti americani che gli americani hanno mandato all’IS quando erano qui a Baiji”, afferma. “Con loro hanno inviato armi e cibo”.
 
Secondo Hayder al-Khoei:  “Un Video come questo rafforza il racconto popolare “che gli Usa sostengono l’ISIS in Iraq”. Come ha rilevato il Wall Street Journal lo scorso giugno, un numero crescente di cittadini iracheni credono che i jihadisti dell’SIS stanno ricevendo sostegno diretto da parte del governo americano alla luce dei continui guadagni del gruppo terroristico.  

Nusseif, parlamentare iracheno di primo piano, ha accusato il governo degli Stati Uniti di utilizzare ISIS come un esercito per “dividere e indebolire” il paese. “Non abbiamo alcuna fiducia negli americani”, ha detto Nusseif. “Ora pensiamo ISIS viene utilizzato come uno strumento per l’America per dividere e indebolire l’Iraq”.

 
La convinzione tra gli iracheni è diventato sempre più diffuso l’anno scorso dopo che alcuni video dimostravano come i jihadisti hanno preso armi ricevute da un lancio aereo degli Stati Uniti. Secondo Washington, il lancio aereo era destinato a raggiungere i combattenti curdi di Kobanê.
 


Mentre i fatti che circondano le affermazioni dell’ultimo video devono ancora essere comprovate, documenti declassificati del 2012 del Pentagono mostrano come gli Usa si sono volutamente alleati con i gruppi terroristici iracheni, tra cui Al Qaeda, nel tentativo di rovesciare il governo siriano. “Secondo il documento statunitense recentemente declassificato il Pentagono aveva previsto la probabile ascesa della ‘Stato islamico’ come diretta conseguenza di questa strategia ha cercato di destabilizzare l’Iraq”, riferisce il pluripremiato giornalista Nafeez Ahmed. E, sottolinea sempre il documento, l’emergere di un affiliato di al-Qaeda ‘salafita Principato’ come risultato è un’opportunità strategica per isolare Assad. 
(fonte)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*