Imam di Bari choc in diretta tv: “l’Italia è casa mia. Sono qui per rieducare e purificare gli italiani”

islamici-dItalia-Lorenzini-620x264Dopo gli attentati di matrice islamica che hanno colpito l’Europa si è arroventato il dibattito sui temi dell’integrazione e della sicurezza. Non solo nelle piazze, ma anche in tv. Ieri sera, ad esempio, durante il programma Dalla vostra parte si è consumato un serrato diverbio tra il giornalista Filippo Facci e l’imam Sharif Lorenzini. Su Rete4, nel talk show condotto pro tempore da Maurizio Belpietro, sono volate critiche sferzanti, a seguito delle quali il musulmano ha risposto con espressioni che qualcuno in trasmissione ha giudicato persino allarmanti.

A gettare benzina sul fuoco era stato per primo Filippo Facci, che ad un tratto si era rivolto all’imam con parole tranchant, assai poco concilianti.

Io credo che ci sia una incompatibilità di fondo per cui fondamentalmente, a parte delle eccezioni, gli italiani non vogliono gli islamici in Italia perché sono culture incompatibili, perché gli islamici non sono democratici, perché gli islamici perseguono tutti una teocrazia, anche se sono brave, ottime e buone persone come l’ospite con cui condividiamo questa trasmissione. Quindi la vera domanda la pongo io all’imam: ma che ci fate qua? Ma perché non ve ne andate? Che cosa volete in Italia?” aveva accusato il giornalista, applaudito da una delle piazze in collegamento.

A quel punto Sharif Lorenzini ha replicato con eguale veemenza, rivolgendosi all’interlocutore così:

Io sono più italiano di lei, vada lei via! Questa è casa mia e io qui porto avanti l’Italia e la purifico dalle persone come lei, che non meritano neanche di essere chiamate italiane. Lei è pieno di odio, di razzismo, arroganza, nonché di ignoranza. Lei deve essere rieducato! Lei non ha imparato niente dalla Costituzione italiana. Lei deve imparare l’educazione“.

All’udire la reazione dell’imam, il conduttore Belpietro ha chiosato: “rieducato però è una brutta parola…“. E Facci, a sua volta: “vorrei sapere come contate di insegnarmela l’educazione“. A sollevare perplessità sulle considerazioni del musulmano, però, non sono stati solo i due giornalisti.

Sul finire della trasmissione, infatti, anche il leghista Roberto Marcato è tornato sullo scontro verbale avvenuto poco prima:

Io non vorrei che passasse sotto silenzio quello che ha detto il rappresentante della comunità islamica. In un periodo in cui la gente si fa saltare per aria, questo fenomeno ha detto che lui è qui per bonificare l’Italia e purificarla da gente come Facci. Attenzione…

Nessuna possibilità di ulteriore replica (o chiarimento) per i contendenti: la discussione si è interrotta con gli animi ancora ben accesi.
(fonte)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*