Nomadi sorpresi a rubare sparano tra la folla di turisti alla Polizia. Un ferito grave.

SPARATORIA SUL LUNGOMARE SCENDE DALL’AUTO E PUNTA SULLA FOLLA: FERMATO, RISCHIA IL LINCIAGGIO.

polizia

LUCCA – Sparatoria sul lungomare di Camaiore, in provincia di Lucca. Una persona ha esploso colpi d’arma da fuoco dopo essere scesa da un’auto che non si era fermata all’alt della polizia e che aveva avuto una collisione con la vettura degli agenti. Nell’inseguimento due poliziotti sono rimasti lievemente feriti. Tutto ha avuto inizio quando, a seguito del Comitato sull’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal prefetto questa mattina, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine della polizia ha notato tre individui che, scavalcando la recinzione di una villa, si stavano allontanando a bordo di una Ford Focus con targa risultata, poi, contraffatta. Secondo le ricostruzioni della Questura, dopo un lungo inseguimento, una Volante del commissariato di Viareggio, intervenuta immediatamente, ha intercettato l’auto sulla passeggiata a mare, all’altezza del pontile di Lido di Camaiore, nel tentativo di fermarla. (Ansa)A seguito di una collisione, i tre occupanti hanno cercato di allontanarsi attraverso la spiaggia. A quel punto sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco in aria, a scopo intimidatorio. Mentre due malviventi riuscivano ad allontanarsi, il terzo, dopo una breve colluttazione, è stato tratto in arresto. A seguito dello speronamento da parte dell’auto dei malviventi, due poliziotti sono rimasti lievemente feriti. Sono ancora in corso indagini con l’ausilio della Polizia Scientifica e della Polizia Locale di Camaiore per l’esatta ricostruzione della dinamica dei fatti e per arrivare alla cattura dei malviventi.
(fonte)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*