Nonnina trova la ladra zingara in casa. La picchia, la fa fuggire e poi arrestare

Nonnina rambo trova la ladra in casa la picchia, la fa fuggire e poi arrestare

Nonnina rambo trova la ladra in casa la picchia, la fa fuggire e poi arrestareTALMASSONS (Udine) – Era rientrata a casa dopo aver fatto delle commissioni e, dopo aver aperto la porta, ha trovato una ladra che stava frugando tra le sue cose. Ha capito immediatamente che era una malvivente ma, pur spaventata, l’ha affrontata. Si è messa a gridare e ha impugnato una bottiglia di plastica che aveva a portata di mano, picchiandola in testa, per farla desistere dai sui intenti. Vista la determinazione della padrona di casa, una nonnina super tosta di 78 anni, la ladra è scappata via di corsa senza riuscire a portar via nulla.

Poi la signora ha denunciato il fatto ai carabinieri della stazione di Mortegliano che, insieme ai colleghi della Compagnia di Latisana, comandata dal capitano Filippo Sautto, hanno avviato un’indagine per individuare la malvivente. Era il 22 luglio scorso. Sulla scorta delle indicazioni fornire dalla 78enne, “anziana” solo all’anagrafe, molto lucida e determinata a difendere la sua casa dopo anni di sacrifici, i militari dell’Arma hanno individuato la responsabile di quell’episodio, accaduto in un borgo del comune di Talmassons, nella tranquilla campagna del Medio Friuli. Di tratta di una rom di 44 anni, L.C. le sue iniziali, che vive a Moruzzo. È stata denunciata nei giorni scorsi, a piede libero, per tentato furto. (fonte)

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*