Arrestato “ingiustamente”, viene risarcito. Poi si fa esplodere per l’Isis

Jamal al-Harith, 50enne di Manchester convertito all’Islam, aveva ricevuto un risarcimento di un milione di sterline dal governo britannico per essere stato “ingiustamente” arrestato con l’accusa di terrorismo. Ma lunedì scorso ha compiuto un attacco suicida in nome dello Stato Islamico a Mosul, in Iraq. L’ex detenuto britannico era nato con il nome di Ronald…

Albanese evade dai domiciliari per cercare di convincere il Papa a convertirsi all’Islam

Rocambolesca avventura per un 22enne albanese già tenuto sotto controllo per le sue simpatie verso l’Isis Una evasione avventurosa, che si è conclusa con un paio di manette, per un 22enne albanese, residente a Riccione. Il ragazzo, lo scorso 26 settembre, era stato arrestato dai carabinieri al termine di un tafferuglio in quanto non voleva…

L’Isis lancia una nuova strategia terrorista: “Usate il fuoco, appiccate incendi ovunque”

Le armi costano e non sono sempre facilmente reperibili, i camion rischiano di essere ormai prevedibili, gli ordigni artigianali richiedono comunque un minimo di preparazione per essere assemblati con efficacia. Ecco allora che l’Isis ha pensato bene di cambiare tattica per gli attentati, almeno stando a quanto chiesto esplicitamente agli affiliati e ai cosiddetti “lupi…

Chaouki contro Feltri: le assurde frasi dell’italo-marocchino del Pd

ISLAM E TERRORISMO L’editoriale di Vittorio Feltri sull’attentato jihadista a Berlino? “Gravissimo e offensivo”, “una centrifuga di violenza verbale” che “meriterebbe di essere affrontato in qualche tribunale”. Parola di Khalid Chaouki, deputato italo-marocchino del Pd. Sul suo blog sull’HuffingtonPost, l’onorevole celebra come al solito le politiche italiane, “una lezione di civiltà, in Europa, in materia…

Chiama la figlia “Jihad”, imam espulso. E a Savona si arrestano due soldati dello Stato Islamico

ISIS IN ITALIA.  Ha chiamato la figlia Jihad, la guerra santa dell’Islam in arabo. È solo uno dei diversi comportamenti che hanno attirato i sospetti degli agenti della Digos su un imam marocchino di 51 anni, espulso dall’Italia. L’uomo, residente a Noventa Vicentina, ultimamente teneva sermoni di stampo estremista, ed era già noto alle forze dell’ordine fin…

L’Italia finanzia l’ISIS, ecco le prove. Bankitalia: segnalate oltre 82mila operazioni

ISIS FINANZIATO DA ITALIA Le segnalazioni di operazioni sospette di finanziamento del terrorismo islamico dell’isis fatte dall’Italia, già triplicate nel 2015, sono ulteriormente cresciute in maniera significativa nel 2016, oltre 300 nel primo semestre. (Ovviamente i finanziatori sono tutti o quasi extracomunitari presenti in Italia) E’ quanto emerge dal rapporto annuale dell’Unità di Informazione Finanziaria…