A Vicenza pedofilo indiano sequestra e molesta bimba di 10 anni. Arrestato

Porta una bimba di 10 anni in garage e la tocca: operaio 26enne arrestato

CASTELGOMBERTO – Con l’accusa di violenza sessuale su una bambina di 10 anni è rinchiuso da un paio di giorni in una cella del carcere di Vicenza l’indiano Raman Kumar,operaio 26enne, domiciliato in paese presso un fratello e alcuni connazionali.
L’accusa per l’extracomunitario, in attesa dell’udienza di convalida, è grave: avrebbe baciato e toccato morbosamente una ragazzina di 10 anni. L’episodio come riferisce Il Giornale Vicenza risale al tardo pomeriggio di domenica 26 giugno: in un giardino di una casa privata due bambine giocano assieme, dalla strada vengono avvicinate da Raman Kumar che entra in confidenza con loro e le raggiunge nel giardino.
A questo punto avrebbe accompagnato una di loro all’interno del garage della casa per baciarla sulla bocca, abbassarle i pantaloncini e toccarla in modo morboso per poi allontanarsi. La bimba sarebbe corsa dai genitori a raccontare l’episodio.
I genitori hanno dato immediatamente l’allarme. Una pattuglia del radiomobile di Valdagno in pochi minuti ha rintracciato Raman Kumar, che presentava sintomi di ubriachezza, in una panchina del centro del paese: accompagnato in caserma e messo alle strette avrebbe ammesso qualcosa della violenza raccontata dalla ragazzina. Per l’indiano è scattato l’arresto per violenza sessuale pluriaggravata, perché commessa nei confronti di minore di 14 anni. Gli abiti che la bimba indossava domenica sono stati sequestrati perchè potrebbero rilevare tracce biologiche del presunto violentatore. (fonte)

Comments

comments